Il Cavolfiore è una varietà di cavolo di cui si utilizza più che le foglie, il fiore. Esistono diverse varietà di cavolfiore che è ricco di sali minerali come il fosforopotassio e rame, la tiamina, vitamina del gruppo B importantissima per la trasformazione del cibo ed aminoacidi. Sembra che il cavolfiore abbia ottime qualità capaci di contrastare lo sviluppo di tumori legati all’attività degli ormoni dell’organismo, per esempio al seno e alla prostata.

Possono contenere come tutta la frutta e la verdura, residui di pestici e altre sostanze usate in agricoltura per questo si consiglia di lavarli molto accuratamente.

Ricchi di ferro e di fibra solubile i carciofi si trovano più o meno tutto l’anno  si possono mangiare sia crudi che cotti, scartando le foglie esterne che risultano molto dure; ha moltissime qualità salutari tanto che viene coltivato anche per uso medicinale. Sembra ottimo per combattere lo stress, come ci diceva una famosa pubblicità, ottimo  come diuretico, depurativo e protettore e stimolatore del fegato,  sedativo della tosse, contribuisce a purificare il sangue, fortifica il cuore, scioglie i calcoli e disintossica. Il carciofo svolge un’azione benefica sulla secrezione biliare, favorisce la diuresi renale e regolarizza le funzioni intestinali. Per la presenza di composti vitaminici, riduce la permeabilità e la fragilità dei vasi capillari.

Tantissimi sono gli impieghi che il carciofo può avere ed anche qui si consiglia la massima cura nel lavarli.

Spinaci possiamo dire che al contrario delle credenze popolari, il ferro contenuto da questa pianta non  è utile per il nostro organismo ma si consiglia per chi soffre di stipsi, soprattutto crudo o cotto con poca acqua, e sempre dopo averli lavati molto bene.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Pin It on Pinterest