Mangiare con meno grassi, meno sale, meno zucchero è sicuramente facile a dirsi ma poi, a farsi? E’ proprio così semplice poi nella vita di tutti i giorni? Sembra proprio di no! Siamo troppo abituati a mangiare “dolce” e la prova è che in ogni casa troviamo il comunissimo zucchero bianco, lo zucchero di canna e molto spesso anche anche dei dolcificanti. Come fare quindi a zuccherare meno e soprattutto meglio? A questa domanda la risposta è il miele. Anche zuccherare è questione di abitudini e il miele, può aiutarci a cambiarle!

Perché lo zucchero sia meno presente nella nostra dieta quotidiana non esiste una formula magica ma possiamo piano piano imparare ad usarlo meglio e soprattutto possiamo educare i nostri figli, meglio ancora se piccoli.

Innanzitutto non abituiamoli sin dall’infanzia a cibi necessariamente troppo dolci e, in seconda battuta, cominciamo a diminuire gradatamente le dosi di zucchero nelle ricette abituali.

Avete mai provato a mangiare lo  yogurt naturale senza zucchero oppure ad aggiungere al suo posto  un cucchiaio di miele? Con le bevande calde? Mettetene poco o se possibile non mettetene affatto, oppure sostituite con il miele.

In poche parola abituiamoci a disabituarci al gusto dello zucchero. Ma se proprio è impossibile ci sono delle buone alternative al classico zucchero bianco: oltre al miele c’è anche lo sciroppo di agave o d’acero; si possono usare nello stesso modo con molti vantaggi in più, sono più dolci dello zucchero quindi si riducono le quantità più facilmente e sono meno calorici

Per quanto riguarda gli edulcoranti la parola d’ordine è  moderazione. Quelli artificiali, come l’aspartame, la saccarina, il ciclamato ,l’acesulfame-k,vanno usati senza eccedere ma soprattutto è consigliabile variare spesso perché nonostante polemiche e discussioni  non si conoscono ancora esattamente i rischi nutrizionali degli edulcoranti, per cui insistiamo nel consigliarvi di mangiare meno zucchero e possibilmente di sostituirlo con il miele.

In sintesi, se non per voi almeno per i vostri figli ,

Dimezzare la quantità di zucchero in cucina Sostituire lo zucchero bianco con miele, sciroppo d’acero, agave, o zucchero organico melassa. Evitare di usare dolcificanti nel caffè, cappuccini tè, cioccolata. Sostituire bibite gassate con succhi di frutta ( possibilmente diluiti con acqua)  e succhi di verdura Sostituire marmellata con puree di frutta e composte senza zuccheri aggiunti

Ma soprattutto ricordate che nei prodotti industriali, nonostante quanto dichiarano le aziende, la quantità di zuccheri, grassi e sale è ancora eccessiva.

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy