patatine_fritteButilidrossianisolo (BHA): QUELLA SPORCA DOZZINA guida

La FDA considera l’antiossidante butilidrossianisolo (BHA) un additivo GRAS (Generally Recognized as Safe)  – mentre il National Toxicology Program lo classifica come “potenziale causa di cancro nell’individuo”, l’agenzia internazionale sul cancro lo elenca tra i possibili cancerogeni per l’uomo, e viene considerato come cancerogeno nel Proposition 65 della California (NTP 2011; IARC 1986; OEHHA 2014). Queste definizioni sono basate su una serie di test che hanno dimostrato che il BHA provoca tumori negli animali, anche se è aperto un dibattito se questi risultati siano rilevanti anche per l’individuo.

L’Unione Europea classifica il BHA come un distruttore endocrino. A dosi elevate, può abbassare il testosterone e la tiroxina, ormone tiroideo, e influenzare negativamente la qualità dello sperma e gli organi sessuali dei ratti (Jeong 2005). Uno studio ha riportato che nelle femmine di ratto con dosi più basse si è riscontrata una diminuzione del peso dell’utero, con effetti sul metabolismo che possono derivare dagli estrogeni (Kang 2005; Zhu 1997). Altri studi hanno riscontrato effetti sullo sviluppo, come una diminuzione della crescita e aumento della mortalità nei ratti che non erano stati svezzati, e gli effetti del comportamento dopo lo svezzamento (EFSA 2011a; Vorhees 1981a).

Moltissimi cibi contengono BHA, comprese le patatine fritte i salumi e le carni trasformate. Viene aggiunto anche ai grassi e agli alimenti che contengono grassi per aumentarne e preservarne i sapori.
Se troviamo il BHA sulle etichette dei prodotti  evitate di prenderli e sostituite con alimenti senza conservanti, senza coloranti, senza additivi chimici

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy