PESCHE SCIROPPATE


La pesca rappresenta uno tra i frutti estivi più consumati dagli italiani. Il gradimento riscontrato dai consumatori è da attribuirsi al gusto particolare e alle capacità dissetanti. Nonostante sia tra i frutti meno zuccherini ed energetici, la pesca possiede numerose proprietà nutritive, essendo ricca di acqua, sali minerali, vitamine, fibre solubili ed altri composti che pure in piccole quantità, svolgono importantissime  funzioni nel metabolismo umano. Sicuramente la deperibilità delle pesche impedisce che il prodotto sia stoccato per troppo tempo in frigorifero, pena lo scadimento qualitativo dello stesso.

Indubbiamente, le pesche sciroppate costituiscono una buona alternativa alle pesche fresche nel caso in cui quest’ultime non siano facilmente reperibili. In genere la differenza fra un prodotto ortofrutticolo fresco ed il suo equivalente trasformato consta nel differente potere nutrizionale, che nel primo è integro, nel secondo talvolta è ridotto o annullato dai processi di conservazione, lavorazione e trasformazione. Le pesche sciroppate possono essere considerate un valido sostituto del prodotto fresco, in quanto costituiscono ancora una preziosa fonte di vitamine (in particolare vitamine A e C), sali minerali (potassio, fosforo, calcio, ferro) e fibre. Grazie alla presenza del potassio, in particolare, e del calcio e l’abbondanza di zuccheri, le pesche sciroppate svolgono un benefico effetto mineralizzante, tonificante e ricostituente. Da sottolineare le importanti proprietà antiossidanti della vitamina C nel contrastare gli effetti negativi dei radicali liberi.

Le pesche sciroppate, dal sapore antico e senza conservanti di sintesi, sono un grande classico delle conserve: da assaporare in tutta la loro fragranza, da abbinare alle creme al cioccolato, al gelato e alla panna cotta. Sono un ottima merenda o spuntino, per i bambini in particolare, un superbo ingrediente per dolci o dessert, da realizzare sia d’estate che d’inverno.

 

Composizione chimica della pesca sciroppata (per 100 grammi di parte edibile)

Fonte INRAN -Istituto Nazionale di Ricerca per gli Ambienti e la Nutrizione)

Composizione chimica – Pesche sciroppate valore per 100 g
Parte edibile (%): 100
Acqua (g): 81.1
Proteine (g): 0.5
Lipidi(g): tr
Carboidrati disponibili (g): 14
Zuccheri solubili (g): 14
Fibra totale (g): 0.9
Energia (kcal): 55
Energia (kJ): 228
Sodio (mg): 4
Potassio (mg): 110
Ferro (mg): 0.2
Calcio (mg): 3
Fosforo (mg): 11
Tiamina (mg): 0.01
Riboflavina (mg): 0.01
Niacina (mg): 0.6
Vitamina A retinolo eq. (µg): 13
Vitamina C (mg): 5

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy