coloranti alimentariChe cosa sono gli additivi alimentari? Piccola guida per principianti

Non importa quanto  il packaging di un prodotto alimentare sia attraente, guarda l’etichetta e non meravigliarti se trovi una E seguita da un numero, è un  additivo alimentare  e allora, impara a conoscerli.

 

Gli additivi alimentari sono ingredienti aggiunti al cibo per diversi motivi, ad esempio per farli durare più a lungo e per evitare eventuali contaminazioni che potrebbero causare intossicazioni alimentari. Una ‘E’ più un numero è il riferimento per determinare  gli additivi alimentari che hanno superato i test di sicurezza ed è stato approvato il loro uso in tutta l’Unione Europea (UE) –  la ‘E’ sta per Europa. Ma tutti questi nomi e numeri  scoraggiano  molti consumatori e la domanda che si pongono è: ma ci fanno bene o ci fanno male?

 

ACIDIFICANTIacidulanti

Acido citrico (E330) e acido acetico (E260)

 

Che cosa sono? Questi sono gli additivi che danno alcuni alimenti un sapore forte, aspro. L’acido citrico utilizzato può essere estratto da limoni e dal lime, ma può essere prodotto anche chimicamente. L’acido acetico viene dall’ aceto e ha un odore pungente ben riconoscibile.

Quali alimenti li contengono?

Acidificanti abbondano in molte bevande, dolci così come salse e cibi in salamoia. Acido fosforico, un altro acidificante ampiamente usato in bevande tipo cola.

 

Che impatto hanno sulla nostra salute?

Moltissimi prodotti contengono acidificanti, che si tratti di bevande o altro. E’ stato dimostrato che l’acidità di queste bevande può essere un male per i nostri denti – anche se è senza zucchero – perché indebolisce e logora lo smalto dei denti.

 

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy