SIAMO VERAMENTE CONSAPEVOLI DI QUANTO UN’ALIMENTAZIONE SANA INCIDE SULLA SALUTE?etichetta-768x1024

Leggere le etichette alimentari permette di scegliere prodotti di qualità ma SIAMO VERAMENTE CONSAPEVOLI DI QUANTO UN’ALIMENTAZIONE SANA INCIDE SULLA SALUTE?

Indubbiamente il compito della scelta del cibo e la proposta di un’alimentazione sana ed equilibrata passa dalle donne che secondo una recente inchiesta, dimostrano di sapere quanto siano importanti i prodotti alimentari sani e naturali ma che poi spesso, per mancanza di tempo, o per i prezzi dei prodotti  “troppo elevati” non riescono  a comprare e quindi a mangiare in modo sano.
Sempre questa ricerca afferma che diventando mamme le donne acquisiscono una maggiore maturità, e l’attenzione e la cura per i figli le porta a dare una maggiore importanza alla scelta di un’alimentazione sana e naturale.

Come capire quindi se un prodotto è di qualità?

Lo strumento che abbiamo è l’etichetta: da qui è possibile capire se ci sono grassi, grassi idrogenati, conservanti, coloranti, tutti gli additivi alimentari e anche, non meno importante, la provenienza, la data di produzione e la scadenza.
L’inchiesta prosegue con l’esigenza di 3 donne su 4 di avere una maggiore informazione sull’educazione alimentare, attraverso la televisione, la stampa, la scuola.
Grazie a questa ricerca si sta diffondendo sempre di più la buona abitudine a leggere l’etichetta alimentare ma uno degli elementi fondamentali e non trascurabili è capire se c’è veramente la “materia prima” e com’è.
Sembra strano a dirsi ma è proprio così. Moltissimi prodotti dal sapore ottimo e dal prezzo assolutamente conveniente in realtà hanno molto poco a che fare con i prodotti veri, fatti con reali ingredienti.
La magia della chimica permette infatti di mettere in tavola cibi una volta “proibiti” a prezzi popolari com’è possibile?
Le risposte sono molte.

Oltre l’etichetta

E’ qui che da brave mamme investigatrici o consumatori che non si vogliono far prendere per il naso, che dobbiamo cercare di capire la provenienza: non solo geografica. Ci sono grandi industrie che producono enormi quantitativi di prodotto e, su “scala industriale” riescono ad avere l’abbassamento dei costi. Questa è una possibile risposta.

L’altra risposta è che molte aziende prendono prodotti scadenti o simili agli originali e li trasformano sapientemente in “eccellenze” e dall’etichetta una serie di sigle, numeri e quantitativi possiamo capire che miscela stiamo acquistando.

L’etichetta trasparente è quella che mette gli ingredienti, che sa leggere anche un bambino e qui, c’è quasi sempre la certezza che si sta acquistando un prodotto vero.

L’attenzione non è mai troppa in un mondo che ha bisogno di fatturare…  L’etichetta è uno strumento che dobbiamo impare ad usare.

 

Alcuni consigli utili per leggere un’etichetta, secondo la guida ADICONSUM
Per mezzo dell’etichetta il produttore veicola informazioni essenziali sui
prodotti (quantità netta, data di scadenza, modalità di conservazione e
d’uso, ecc.), così come informazioni che, sebbene non essenziali, sono
considerate utili (etichettatura nutrizionale, dettagli sul riciclaggio degli
imballaggi, ecc.).
È sempre buona regola leggere attentamente le etichette dei prodotti
alimentari, che possono aiutare a compiere scelte più informate e
consapevoli. Si raccomanda in particolare di porre attenzione alla data di
scadenza, alla quantità netta, all’elenco degli ingredienti e, ove presente,
all’etichetta nutrizionale.

A chi rivolgersi

In caso di irregolarità nell’etichettatura di un prodotto alimentare, sono
tanti i soggetti che possono intervenire (Vigili Urbani, Guardia di Finanza,
Nas, Nac, ecc.). Si consiglia tuttavia di interessare sempre un’associazione
dei consumatori, anche al semplice scopo di farsi assistere nell’inoltro della
segnalazione.

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy