Bambini, attenti allo zucchero!

Cacao-naturaleL‘American Heart Association raccomanda fortemente  che bambini e i ragazzi consumino  meno di 25 grammi, o 6 cucchiaini da tè di zucchero aggiunto, al giorno.  Il motivo è dato da diversi  studi che hanno evidenziato quanto il consumo di dolci e bevande ad alto contenuto di zuccheri aggiunti durante l’infanzia sia legato allo sviluppo di fattori di rischio per le malattie cardiache, tra cui un aumento del rischio di obesità e un’elevata pressione del sangue.

In una dichiarazione scientifica pubblicata su Circulation, l’American Heart Association (AHA) raccomanda che i bambini dai due ai 18 anni, dovrebbero limitare il loro consumo di zucchero aggiunto a meno di sei cucchiaini da tè (25 grammi) al giorno, e le bevande zuccherate dovrebbe essere limitate  a non più di 200/220gr a settimana. Le bevande zuccherate infatti  contribuiscono in modo importante all’incremento dell’obesità, e una bottiglia di 200 gr. di soda da solo può contenere oltre 16 cucchiaini di zucchero aggiunto. Secondo la dichiarazione dell’AHA, i bambini di età inferiore ai due anni non dovrebbero assolutamente consumare alimenti o bevande con zuccheri aggiunti.

“E’ molto evidente che  gli zuccheri aggiunti, soprattutto nelle bevande zuccherate, contribuiscono allo sviluppo dell’obesità e di altri problemi metabolici,” dice il Dr. Frank Hu, professore di nutrizione ed epidemiologia alla Harvard Chan School of Public Health. “La raccomandazione del AHA di limitare i bambini all’assunzione di zucchero aggiunto è una strategia importante per migliorare la loro dieta e la loro salute in genere. Le scuole, i genitori, gli operatori sanitari e politici dovrebbero lavorare insieme per aiutare i bambini a sviluppare sane abitudini alimentari in età precoce.”i-ba

Bambini, questi sono i rischi

Le raccomandazioni sono basate su studi che hanno rilevato l’impatto degli zuccheri aggiunti sulla salute cardiovascolare dei  bambini, compresi gli effetti sulla pressione arteriosa, lipidi, l’insulino-resistenza e il diabete, la steatosi epatica non alcolica, e l‘obesità. L’ associazione tra zuccheri aggiunti e un aumento dei fattori di rischio di malattie cardiache tra i giovani degli Stati Uniti  ha riscontrato livelli molto alti (e in Italia?)  per questo l’AHA ha raccomandato il limite da sei a nove cucchiaini di zucchero aggiunto al giorno anche per  gli adulti, sia donne che  uomini.

Per zuccheri s’intende  qualsiasi zucchero, da quello da tavola, al fruttosio, al miele, e all’agave, consumato da solo o  aggiunto agli alimenti a casa, o utilizzato nella trasformazione o preparazione di cibi e bevande. La raccomandazione dell’Associazione inoltre  è che i bambini imparino a distinguere la differenza tra “zuccheri aggiunti” e zuccheri naturali, e noi sempre raccomandiamo di mangiare alimenti senza conservanti, senza coloranti, senza additivi chimici.

famiglia, mangiare fruttaUna buona strategia per limitare l’aggiunta di zucchero è una dieta povera di alimenti trasformati  e ricca di frutta e verdura, cereali integrali, proteine sane, e grassi sani, e l’acqua è sempre la migliore scelta al posto di  bevande zuccherate e succhi di frutta.

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy