“…non solo per il suo valore nutritivo, ma anche come valore culturale,

al fine di poter creare una vera e propria “cultura dell’alimentazione

sana” . Un obiettivo che si potrà centrare solo con la collaborazione fra

tutti i principali soggetti interessati: la famiglia, la scuola, i mass

media, le istituzioni. (Attualità Ministero)

CIbimBO©

Cultura della qualità alimentare e nutrizionale

è un Marchio di Appartenenza che in una sola parola individua e

presenta l’ampio argomento che vuole trattare:

CIBO per BAMBINI, CI bim BO.

Il progetto non riguarda i lattanti ed i bebè nei loro primi anni di vita,

ma si rivolge ai bambini dai due 2 ai 12/14 anni.

IL PROGETTO CIbimBO©

nasce dal desiderio di collaborare allo sviluppo di una cultura alimentare e nutrizionale per i più piccoli e le loro famiglie.

Alle linee guide già esistenti proposte dall’OMS (Organizzazione Mondiale per la Salute), dal Ministero Italiano per la Salute, dal Ministero delle Politiche Agricole e dai numerosi Istituti di ricerca, che ricordano con insistenza quanto una alimentazione sbagliata sia causa di gravi malattie nei bambini,

CIbimBO© intende affiancare una linea di prodotti alimentari particolarmente indicata per bambini, ma ottima per tutti, perché sana e naturale, senza conservanti, senza coloranti e di provenienza garantita, esaltando soprattutto il valore dei prodotti italiani, regionali, locali, in una parola il Made in Italy, il territorio di appartenenza, la tradizione, l’ambiente, la cultura con la consapevolezza che quando queste eccellenze si incontrano e si fondono in un unico progetto offrono come risultato un importantissimo valore aggiunto.

OBIETTIVI CIbimBO©

Sinteticamente l’obiettivo dell’iniziativa П quello di promuovere la cultura dell’alimentazione, di diffondere la consapevolezza che nelle Marche come in tutta Italia esiste un ricchissimo patrimonio alimentare che dobbiamo valorizzare.

Il progetto vuole quindi offrire a tutti la possibilità di conoscere e apprezzare anche e soprattutto i valori nutrizionali dei prodotti tipici legati alla terra di produzione utili per sviluppare una corretta condotta alimentare quotidiana.

I PERCHE’ DEL PROGETTO CIbimBO©

un’ alimentazione sbagliata П causa di gravi malattie nei bambini

Il progetto nasce dal presupposto che per promuovere una corretta alimentazione è necessario partire dalla promozione di prodotti sani e naturali, quindi dalla promozione di produzioni locali, a filiera corta, aziende artigianali che nel corso della loro attività hanno sempre tenuto alti i valori contadini della tradizione realizzando prodotti di provenienza certa, senza conservanti ne coloranti o additivi chimici in genere, e che di conseguenza è necessario stimolare un interesse da parte del pubblico finale, bambini e famiglie sul grande valore nutrizionale dei prodotti legati indissolubilmente al loro patrimonio ambientale, storico, culturale e artistico, anche attraverso momenti di aggregazione delle realtà locali.

Il progetto si prefigge quindi :

1. Diffondere e sostenere la cultura dell’alimentazione, in modo particolare dell’alimentazione italiana e contadina, non industriale, avvalendosi anche e soprattutto del supporto di medici e specialisti del settore, che spiegando l’importanza di una corretta alimentazione attraverso l’informazione e la prevenzione aiutino i più piccoli a mangiare correttamente per vivere meglio.

Curarsi mangiando potrebbe sembrare uno slogan ma oggi più che mai è una realtà. Una dieta equilibrata a base di prodotti sani e naturali insieme al giusto movimento aiutano a vivere meglio tutti, in particolare è necessario insegnarlo ai bambini.

2. Diffondere il concetto di “prodotto sano e naturale come cultura”.

Un cibo sano nasce in un territorio sano, dove piccole aziende di una volta rispettando antiche tradizioni perpetuano eccellenze ricche di nutrimenti e sapori. Attraverso la contestualizzazione nei luoghi di produzione, vengono esaltate le caratteristiche ambientali, mettendo in risalto le peculiarità turistico-culturali (manufatti artigianali, cultura, tradizione, storia, geografia, enogastronomia, folklore, turismo, sono le realtà produttive.)

3. Stimolare il mercato dando nuova vita e verve ai prodotti di tradizione, puntando sulla valorizzazione dei comparti e dei distretti produttivi locali.

4. Consapevolizzare il pubblico italiano e straniero a mangiare italiano e incentivare i flussi turistici nei luoghi delle produzioni tipiche promuovendo le eccellenze del territorio.

5. Promuovere tutte le realtà imprenditoriali artigiane del territorio fornendo loro visibilità e promozione dei propri prodotti con sistemi integrati ai quali non potrebbero accedere singolarmente.

6. Aiutare i genitori che si muovono in una jungla di comunicazioni ad individuare grazie al Marchio di Appartenenza, in modo rapido e veloce i prodotti sani e naturali segnalati da CIbimBO©.


Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy