(ricette…)
Alcune idee per cucinare i Maccheroncini di Campofilone ma, secondo noi più sono semplici, più si riesce ad apprezzare la bontà della pasta che comunque, ben si amalgama a tutti i tipi di condimento.

campofilone-2MACCHERONCINI AL POMODORO

Per i bambini la più semplice.

Una bottiglia di passata di pomodori: consigliamo quelli fatti in casa che a ben cercare si trovano.

In un padella media facciamo restringere la passata di pomodoro o i pelati. Sempre aggiungere una puntina di zucchero per togliere l’eventuale acidità, ma il sale solo nell’acqua di cottura. Quando il pomodoro si è ristretto, non eccessivamente , spegnere il fuoco. Buttare i maccheroncini di Campofilone nell’acqua che bolle e attendere un paio di minuti. Scolarli  e  aggiungerli  nella pentola del pomodoro; amalgamare il tutto insieme ad un filo d’olio extra-vergine di oliva crudo, un’abbondante spolverata di parmigiano o per chi lo ama, pecorino, o ricotta salata e due foglie di basilico. Il primo è pronto.

MACCHERONCINI AL RAGU’

In una pentola capiente, preparare un soffritto di cipolla, carota e sedano. Appena sarà tutto rosolato aggiungere tutta la carne e l’osso, fate rosolare, versate il vino bianco e appena evapora un po’ regolare di sale e pepetagliolini008

Una volta evaporato tutto il vino

, aggiungere la polpa di pomodoro. Mandare avanti la cottura per almeno due ore. A cottura ultimata si può aggiungere un po’ di basilico fresco. Servire con un’abbondante

manciata di pecorino.

SUGO CON OSSA DI MAIALE


Ancora sedano e carota a pezzi vengono aggiunti ad una sottile cipolla soffritta. Spesso, nella tradizione contadine  si aggiungono le ossa di maiale, quelle che si dovrebbero buttare ed in realtà sono le migliori da far cuocere lentamente con abbondante passata di pomodoro

 

CON CARNE MACINATA

Oppure carne macinata che una volta insaporita nel soffritto si lascia cuocere lentamente con aggiunta di salsa di pomodoro. In effetti quello che fa buono il condimento dopo gli ingredienti, è la cottura lenta.

MACCHERONCINI ALLE VONGOLE
maccheronicinivongole
Per finire pesce e sempre a sostegno delle cose semplici è quello di prendere un abbondante quantità di vongole che dopo essere state ben lavate  per togliere tutti in residui di sabbia, vengono messe in una pentola ben chiusa con un coperchio insieme a del prezzemolo tritato e degli spicchi d’aglio, se non piacciono a fine cottura si possono togliere.
Le vongole si apriranno al calore; a  quel punto si toglie la vongola dall’interno della conchiglia e si mette in un piatto insieme al sughetto di cottura. Aggiungere i maccheroncini e olio crudo, extra vergine di oliva  quanto basta per amalgamare, ancora un cucchiaio di sugo di cottura e vongole aperte a guarnire il piatto.

MACCHERONCINI IN BRODO

Per il pranzo di Natale i maccheroncini sonno ottimi in brodo, ancora meglio se di gallina o di cappone, con aggiunta di sedano, carote e cipolle  ed una crosta di parmigiano per raschiata che dà un buon sapore al brodo. Si mangiano con cucchiaio e forchetta.

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy