MaccheronciniCampofilone-1080x675Maccheroncini  la pasta antica, ma attuale di Campofilone

marchigiani, e più precisamente dalla provincia di Fermo, i maccheroncini di Campofilone si distinguono nettamente dalle altre paste alimentari per la sottigliezza della sfoglia  (0,3-0,7 mm) ed il taglio finissimo (da 0,8 a 1,2 mm) che ne fanno un prodotto unico per caratteristiche organolettiche. Chiamati anche, capelli d’angelo, i maccheroncini di Campofilone  cuociono in pochissimo tempo (uno, due minuti massimo), nell’acqua bollente o, per chi preferisce, direttamente nel condimento, che assorbono abbondantemente.

 

La caratteristica  più importante dei  Maccheroncini di Campofilone

è la percentuale di uova che viene utilizzata nell’impasto, decisamente superiore  a molte altre paste alimentari, che unitamente al processo di lenta essiccazione permette una grande resa del prodotto. Mentre per tutte le paste in genere 250 gr.  soddisfano due porzioni abbondanti, i Maccheroncini di Campofilone stesi nella classica scatola con i due vassoi di carta (da 125 gr. cad),  sono sufficienti per 4 porzioni.
La lavorazione immutata negli anni, la composizione dell’impasto e la particolare  essiccazione, sono le  caratteristiche principali di questa pasta.
I Maccheroncini di Campofilone rappresentano l’espressione più autentica della cultura del territorio . La produzione artigianale di questa pasta è la manifestazione della tradizione popolare del borgo medioevale di Campofilone tramandata di generazione in generazione.maccheroncini-di-campofilone

La storia di questa pasta nasce dal desiderio di averla in casa e mangiarla anche quando non  era possibile avere uova fresche. Può suonare strana questa affermazione se pensiamo che basta andare al negozio sotto casa per comprare delle uova ma, anche le galline hanno un ciclo biologico e hanno i loro periodi per fare le uova. Le vergare, le donne che facevano la pasta, studiarono bene il taglio sottile, la lunghezza, la piegatura di questi fili di pasta, detti anche capelli d’angelo, fino all’essiccazione, (processo che ancora oggi mantiene inalterata la procedura), dei maccheroncini per riporli nella madia e consumarli al momento più opportuno.

Dalle cucine, la produzione di questa famosa pasta è passata ai laboratori artigianali, ma ancora oggi, dopo 600 anni mantiene intatto il suo gusto e il suo sapore.

LA RICETTA DEL SUGO ORIGINALE DEI MACCHERONCINI:009

ingredienti per 4 persone:

-costina di sedano 

-1 carota 

-1 cipolla 

-300g di carne macinata (misto di vitellone, pollo e maiale) 

-ossa di manzo 

-1/2 bicchiere di vino bianco

-3 cucchiai d’olio extra vergine di   oliva 

-1/2Kg di pomodori pelati 

-sale e pepe 

-50g di pecorino o parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE: Fate imbiondire la cipolla tritata nell’olio extra vergine di oliva, quindi aggiungete la carota ed il sedano tritato. Salate e pepate. Unite le ossa di manzo e tutta la carne. Fate rosolare il tutto, versate il vino bianco. Una volta evaporato, unite i pomodori. Mandate avanti la cottura a fuoco moderato per circa due ore. A cottura ultimata potete aggiungere del basilico fresco.

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy