MIELE

é un dolcificante perfetto della natura ma  non è sempre è al 100% naturale. I vari miele in barattolo  che troviamo  nei negozi di alimentari sotto casa, in genere subiscono numerosi livelli di lavorazione ed è difficile quindi sapere quanto vengono “trasformati” leggendo solo le etichette.
Infatti, secondo una ricerca condotta da un’agenzia di notizie per la sicurezza alimentare, la maggior parte del miele comprato al supermercato, in America si calcola sia più del 75% non è tecnicamente miele a tutti gli effetti, perché quasi completamente privo del polline naturale che è stato precedentemente filtrato; pratica che in molti Paesi del mondo non è approvata, dal momento che ne abbassa notevolmente l’indice di qualità.
Per avere un miele veramente naturale con tutte le benefiche proprietà, immuno-stimolanti, ottimo per combattere le allergie è sicuramente meglio rivolgersi direttamente ad un produttore locale.
Infatti soltanto grazie alle particelle microscopiche di polline è possibile rintracciare l’origine del miele, o meglio verificare se proviene da fonti incontaminate e sicure o se invece,  ha avuto aggiunte di antibiotici o metalli pesanti. Per filtrare il polline è necessario riscaldare il miele ed in questa fase molto spesso si danneggiano alcune “proprietà naturali” che aiutano a combattere molte malattie.
Per analizzare il miele venduto in America, l’agenzia Notizie per la sicurezza alimentare ha acquistato oltre 60 confezioni di miele i tutti i tipi venduti nei supermercati, discount, grandi magazzini, farmacie, e anche confezioni di miele servito nei mini-market e fast-food  in 10 stati e nel Distretto di Columbia.
Esperti di polline del miele della Texas A & M University hanno studiato i campioni e hanno trovato che la maggior parte di questi aveva il polline rimosso, rendendo così impossibile la tracciabilità.
L’unica soluzione a questo problema se si desidera veramente mangiare del miele sano è cercare alla fonte, se è possibile acquistare nei farmer market, in negozi specializzati o direttamente dall’apicoltore. E’ solo qui che possiamo avere anche altre informazioni sulle api, come si nutrono, dove volano a rifornirsi di cibo e come viene poi trattato il miele raccolto nelle arnie.
Certo, il miele grezzo non sarà chiaro come quello che vediamo ben confezionato nei negozi ma nutrirsi di questo miele sarebbe come fare un bagno di salute, sarebbe come nuotare in un mare di anti-ossidanti.
Il miele  se lasciato nella sua forma naturale è sicuramente il migliore in assoluto!

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy