UN cucchiaio di pureà di patate, DUE broccoletti, DUE fili di peperoni, QUALCHE fettina di ravanello ed una gelatina…. che non mangerei mai

Conservanti e coloranti in questi piatti sembrano gli ingredienti principali. La qualità dei cibi, a prima vista, non ci fa assolutamente pensare a km.0, o a cibi scelti con cura. Gli stessi smoothies o yogurt alla frutta, come le gelatine danno l’impressione di culture dimenticate…

 

UN hamburger “stanco”, DUE cucchiai di piselli, SEI fili di patatine intrise d’olio ed UNA fettina di zuccheri concentrati, uno dei pasti di tutti i giorni…

Bravissima Martha ed i suoi genitori che l’hanno sostenuta ed hanno sollevato per i molti genitori “superficiali” il problema di una nutrizione che perde sempre più il valore reale per acquistarne uno molto “artificiale”

Fareste mangiare ai vostri figli questi cibi? Piccole riflessioni sull’alimentazione quotidiana … POCA pasta al pomodoro,

Fareste mangiare ai vostri figli questi cibi? Piccole riflessioni sull’alimentazione quotidiana … POCA pasta al pomodoro, DUE cucchiai di piselli, UNA, o forse DUE fettine di ananas ed concentrato di “sapori di frutta”…..Dalle riflessione del Dott. biologo-nutrizionista Valerio Rizzo alle ricerche dell’articolo che ha fatto il giro del mondo: il blog di Martha Payne.

Abbiamo trovato il MIRROR News, che ci riporta le foto dei vari piatti serviti nella scuola scozzese.

Noi ricordiamo che l’OMS (Organizzazione Mondiale della Salute) consiglia di far mangiare ai bambini almeno 600gr. fra frutta e verdura, al giorno, divisa in 5 pasti…

 

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy