A NUTRIRSI CORRETTAMENTE
Per aiutare a combattere l’obesità infantile, il sovrappeso e le abitudini alimentari poco corrette è fondamentale insegnare ai bambini a nutrirsi.
Secondo Kids-Health.org, un bambino su tre è sovrappeso o addirittura obeso e ciò fa capire che l’educazione alimentare, in particolar modo nelle scuole, deve essere assolutamente incoraggiata e si consiglia inoltre di usare tutti quegli accorgimenti ed idee  necessari per migliorare e ad ampliare gli insegnamenti già noti sulla nutrizione in modo da coinvolgere maggiormente e più direttamente i ragazzi.
Per gli insegnanti, se l’educazione alimentare si fa a scuola o per tutti gli educatori in genere, compresi i genitori  consigliamo di rendere più vivo e coinvolgente possibile questo insegnamento.
A scuola infatti, se si assume  un atteggiamento rigido di pura e semplice spiegazione, rimanendo ad esempio in piedi di fronte ai ragazzi a spiegare  di mangiare in modo salutare non è esattamente la stessa cosa che incoraggiare gli studenti a partecipare attivamente alla loro educazione.
Gli educatori avranno più soddisfazioni se mostreranno ai ragazzi  metodi più coinvolgenti, come materiale fotografico, audio-visivo che possa presentare quali sono i cibi salutari. Un modo sicuramente valido ed efficace per aiutare i bambini a comprendere meglio e ad applicare nella loro vita questi insegnamenti, è la pratica. Quando i bambini sono impegnati in attività manuali sono più propensi a ricordare le informazioni nel tempo
Proporre libri e materiali diversi libri aiuterà gli studenti a mantenere un’attenzione più alta dal momento che l’argomento non sarà trattato sempre nello stesso modo. Attività ripetitive in classe soprattutto annoiano i bambini. Grazie a libri e pubblicazioni bellissime possiamo educarli in modo sempre diverso, costringerli ad essere più attenti e partecipi e più pronti ad ascoltare e più attivi nel fare.
Per supportare le vostre lezioni di nutrizione potete servirvi di moltissimi attrezzi utili come evidenziatori, matite colorate o pennarelli  necessari per creare  dei diari del cibo o storie di alimentazione. Forbici, colla e vecchi giornali per creare insieme ai vostri ragazzi album di cibi salutari ritagliando foto o disegni di alimenti. Altri oggetti potranno esservi utili per insegnare loro con un pò di fantasia, a dimostrare  una corretta quantità di cibo. Usate delle scatole di alimenti vuote per insegnare a leggere e capire un’etichetta. Cercare delle librerie locali per trovare libri con foto sulla nutrizione  da leggere insieme ed infine ricordarsi che esistono molte fonti online che forniscono oltre a tantissime informazioni ed  dei poster da scaricare, colorare e appendere alla parete in camera o in classe
Alcune idee
Fate fare ai vostri studenti una tovaglietta con la foto di un piatto vuoto separato in tre sezioni: metà verdura o frutta, un quarto per cereali ed un quarto per proteine. Si possono anche ritagliare delle foto di riviste da mettere sulla tovaglietta per creare un gioco che aiuta i bambini a visualizzare quanto cibo potrebbero mangiare. Con i contenitori del cibo vuoti si possono creare un negozio di alimentari. Usa il cibo salutare ed quello meno salutare per fare un negozio dove i bambini imparano a scegliere il loro cibo.
Se siete a scuola discutete ogni vostra iniziativa con i ragazzi, se a casa con i vostri figli a stimolateli a
scrivere commedie, parodie o storie basate sul concetto di nutrizione che stanno scoprendo. E bastano anche pochi fogli di quaderno a righe da graffare insieme per far un vostro giornale del cibo salutare

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy