riass1 • Leggi sempre l’etichetta dei prodotti alimentari e il cartellino con gli ingredienti esposto negli esercizi pubblici.

2 • Segui sempre le istruzioni riportate sulle confezioni, comprese le modalità di conservazione, dal momento dell’acquisto fino al consumo.

3 • Verifica che le confezioni e le bottiglie che contengono cibi o bevande siano integre.

4 • Controlla che le bottiglie di acqua minerale e altre bevande non siano conservate al sole o vicino a fonti di calore.

5 • Fidati del tuo olfatto e del tuo gusto. Se stai per bere o mangiare qualcosa, soprattutto fuori casa, annusa prima di assaggiare. Se trovi che c’è qualcosa di strano evita di bere o mangiare quel che ti viene offerto.

6 • Fai attenzione ai coperchi dei barattoli delle conserve: non devono essere rigonfi o deformati e devono fare un “clik” quando li apri.

7 • Mangia cibi freschi e di stagione.

8 • Se possibile consuma alimenti della tua zona, cosiddetti di “filiera corta”, comprando i prodotti

ortofrutticoli e simili direttamente dal produttore; in questo modo si può spesso risparmiare.

9 • Fai molta attenzione a come trasporti i cibi che hai acquistato, soprattutto i surgelati, che devono essere trasferiti dal negozio a casa in tempi brevi.

10 • Una volta a casa riponi immediatamente i prodotti in frigorifero o in freezer se sono surgelati. Non lasciare alimenti freschi esposti all’ambiente. Ricorda di porre la carne e il pesce negli scomparti più freddi del frigorifero.

11 • Controlla la data di scadenza del prodotto, sia prima dell’acquisto sia prima di consumarlo, e mangialo entro il termine consigliato sull’etichetta.

12 • Osserva con la massima cura l’igiene della tua cucina e utilizza i metodi di cottura più idonei.

13 • Ricorda che i prodotti surgelati vanno consumati secondo le istruzioni riportate sull’etichetta, i congelati vanno scongelati in frigorifero prima della cottura e non devono più essere ricongelati.

14 • Ricordati di lavare sempre bene con acqua fredda e potabile frutta e verdura, prima di consumarla. Un lavaggio accurato consente di eliminare i microbi pericolosi e i residui di sporco presenti sulla superficie.

15 • Dopo avere toccato carni fresche (pollo, bovino, ecc) fai attenzione a ripulire gli utensili, i piani su cui hai appoggiato gli alimenti e lava le mani se devi manipolarealimenti freschi (frutta, verdura, formaggi, ecc).

16 • Se vuoi maggiori informazioni e assistenza in materia di sicurezza alimentare rivolgiti alle Aziende Sanitarie Locali (ASL) o alle Associazioni dei consumatori.

17 • Nei luoghi di acquisto e di consumo degli alimenti, se ti accorgi di particolari anomalie o di cattive condizioni di conservazione degli alimenti, sappi che oltre alle ASL, anche il Comando

Carabinieri per la tutela della Salute NAS (Nucleo Anti-Sofisticazione) può intervenireper fare ispezioni e controlli.

Pin It on Pinterest

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non Accetto Centro privacy Leggi altre info sulla nostra Cookie Policy