Immagine pennetta 0591400La passione per la trasformazione e la valorizzazione di quanto il terreno ci offre, curare bene la vigna, rispettare il tempo e i tempi naturali piuttosto che magie nei serbatoi, sono il credo che sostengono Franca Malavolta e la sua azienda a conduzione famigliare. La vernaccia Colleluce fa gustare il grappolo nel bicchiere, perché secondo la filosofia aziendale il bravo tecnico non è quello che riesce a fare un buon prodotto sempre uguale ma chi riesce a non snaturare quello che proviene da diversi terreni diversamente esposti e Bruno Iacoponi ci riesce. La Vernaccia di Serrapetrona, è un prodotto unico per la peculiarità del vitigno autoctono “vernaccia nera” e per la maniera di produrla essendo costituita anche da uva passita. La bassa resa ad ettaro del vigneto dovuta a drastica potatura, l’attenta selezione dell’uva migliore, più sana per l’appassimento, la scelta di utilizzare solo propria uva, fanno sì che la produzione sia limitata 28/30.000 bottiglie/anno. L’impegno e la costanza sono alla base di uno spumante sublime, un buon prodotto di nicchia che rispetta una tradizione secolare che è stata molto apprezzata

Fonte:informa cibo.it

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Pin It on Pinterest